Notizie dal Parco Nazionale D'Abruzzo Lazio e Molise 


Un territorio immerso in un'atmosfera incantata di indubbia bellezza
Pescasseroli. - Dopo il “grande freddo” le montagne bianche, le case e gli alberi ricoperti di neve offrono agli occhi un paesaggio sublime e incantevole. Negli angoli nascosti e riparati delle strade il mulinello del vento ha addensato cumuli di neve dalle forme sinuose e bizzarre. Nei tratti più aperti la neve somiglia a drappi leggeri poggiati alle pareti o ad arabeschi che incorniciano e talvolta nascondono le porte, le finestre e le pietre delle case. Le forme dei tetti, dei comignoli, delle chiome degli alberi, dei cespugli, delle rocce e di qualsiasi punto del paesaggio appaiono rimodellate in una gamma infinita di nuove plastiche costruzioni....CONTINUA A LEGGERE

RASSEGNA STAMPA
PARCO NAZIONALE D’ABRUZZO, LAZIO E MOLISE
MARTEDI’ 21  E MERCOLEDÌ 22 FEBBRAIO  2012 

La lupetta supera brillantemente “ il grande freddo”

Pescasseroli. - Nonostante le bufere di neve dei giorni scorsi, è viva e ha ritrovato il proprio branco pronta per affrontare una “vita da lupi”. Si tratta della lupetta di un anno e mezzo salvata alcuni mesi fa dai veterinari del Parco....LEGGI TUTTO



terminata l’emergenza neve, al Parco si fa tranquillamente il punto dell situazione

Pescasseroli. - Abbiamo preferito il lavoro e la sobrietà  agli interventi di comunicazione e… propaganda. Terminato il tempo della emergenza più grave e,  talvolta, delle esagerazioni e drammatizzazioni oltre misura, per non dire di qualche tentativo di strumentalizzazione, possiamo fare il punto della situazione su quanto realmente accaduto al Parco e al suo patrimonio naturale, sulle azioni messe in campo dall’Ente. Lo dice il presidente del Parco Giuseppe Rossi all’indomani del “grande freddo” che ha messo a dura prova  l’area protetta storica d’Italia e la sua preziosa fauna. LEGGI TUTTO


Avviata la prima ricerca  sulla biologia della Balia dal collare grazie

alla collaborazione tra l’Ente Parco, l’Oasi WWF Calanchi di Atri
e la Stazione Ornitologica Abruzzese
Pescasseroli. - La Balia dal collare ( Ficedula albicollis) è un piccolo passeriforme caratteristico delle foreste europee meglio conservate, con alberi secolari e  ricchi di cavità, precedentemente scavate dai picchi,  che utilizza per la nidificazione. CONTINUA A LEGGERE....
PROGETTO COTURNICE Pescasseroli. - La coturnice appenninica è una specie tipica dell’ambiente montano peninsulare e per l’importanza scientifica che rappresenta è stata inserita nell’Allegato 1 della  Direttiva Europea “Uccelli” come specie di interesse comunitario, per tutelare la riproduzione e la sopravvivenza della specie.
Per questo il Parco attuerà un progetto di ricerca sullo stato di conservazione e sulla distribuzione della coturnice nel Parco, che avrà inizio la prossima primavera.  LEGGI TUTTO
Pescasseroli, 29 Dic 11 - In questa edizione invernale, tante sono le notizie e le curiosità che i lettori potranno trovare sul Parco che il prossimo anno, ormai alle porte, celebrerà i suoi 90 anni di vita. In apertura, come da tradizione, c’è l’editoriale del Presidente Giuseppe Rossi che, con “Foreste per il futuro”,  chiude questo 2011 dedicato dalle Nazioni Unite proprio alle foreste. ”I nostri alberi – scrive il Presidente – sono la più grande risorsa che abbiamo, una risorsa che da ricchezza a tutti. Dobbiamo proteggerli e comprendere il loro valore. La sfida è soprattutto culturale:  imparare osservando la natura, imparare vivendola”.  LEGGI TUTTO

A SCUOLA NEL PARCO

Pescasseroli. -  DICEMBRE 2011:  Anche per  l’anno scolastico in corso il Centro di Educazione Ambientale del Parco mette in campo  una serie di progetti per bambini, ragazzi e insegnanti delle scuole dell'infanzia, primarie, medie e superiori abruzzesi, molisane e laziali.  LEGGI TUTTO
“NOI RISPETTIAMO LE REGOLE” Pescasseroli. -  Con la partecipazione attiva del Parco,  si sviluppa un progetto formativo davvero interessante dal titolo “Noi rispettiamo le regole”. Il Progetto  si propone di coinvolgere adulti e bambini in una serie di iniziative ed eventi sul rispetto delle regole. La rassegna è patrocinata dalla Regione Molise, dalla  Provincia di Campobasso  e dai  Comune di Campobasso e  di Termoli. LEGGI TUTTO

Pescasseroli. - Festival dell’ecoscienza Nei giorni 22 e 23  ottobre prossimi, “BiodiversaMente” 2011, l’evento organizzato dal WWF Valle del Sele (SA) con l’Associazione Nazionale Musei Scientifici vedrà anche la partecipazione attiva del Parco. L’iniziativa rientra tra le attività che sviluppano nel quadro del “Patto di amicizia” tra Parco e WWF-Valle del Sele. LEGGI TUTTO

RINNOVO DEL DIPLOMA EUROPEO

Pescasseroli. - E’ terminata la visita al Parco del Dottor  Hervè Lethier, incaricato dal Consiglio d’Europa di verificare la situazione del Parco al fine del rinnovo del prestigioso Diploma Europeo assegnato per la prima volta nel lontano 1968 e confermato ogni cinque anni.
 L’Ispettore ha valutato in modo molto approfondito gli aspetti istituzionali, amministrativi, gestionali e di governance del Parco.
Nell’incontro conclusivo con il Presidente, il Direttore e i Responsabili delle aree organizzative dell’Ente, il Dottor Lethier ha messo in evidenza i progressi rilevati nella governance e, in particolare, nel funzionamento degli Organi e  LEGGI TUTTO

COLORI D’AUTUNNO CON GLI AMICI DISABILI

 

Pescasseroli. - Nell'ambito delle attività dell'Area Sociale di "FederTrek", della Associazione "Il Cammino Possibile" e della  Betulla" di Civitella Alfedena, impegnate insieme nel promuovere e organizzare escursioni che possano essere vissute insieme all'amico disabile, è stata organizzata una due giorni di sensibilizzazione e dimostrazione che vuole porre le basi per una valorizzazione del territorio più , attenta alle diverse forme di fruizione. L'evento, programmato per l'8 ed il 9 Ottobre, è realizzato con  il patrocinio del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise e del Comune di Civitella Alfedena, che ospita l'evento e contribuisce all'organizzazione. LEGGI TUTTO

COLORI E PAESAGGI AUTUNNALI D’ABRUZZO Pescasseroli. - La natura del Parco sposa la tradizione giapponese con l'arte dell'Ikebana.  Oggi prende il via a Pescasseroli  il seminario dal titolo "Colori e paesaggi autunnali d'Abruzzo" della durata di tre giorni, con i maestri del Chapter di Roma. L'evento, promosso dall'Associazione culturale Ikebana Ohara Chapter Roma con la collaborazione del Parco è riservato ai maestri provenienti dall'Europa e dal Giappone che, in coincidenza con l'esplosione delle fantastiche colorazioni autunnali, raccoglieranno piccoli rami e foglie da utilizzare nelle composizioni di Ikebana. LEGGI TUTTO
90 ° compleanno del Parco! Pescasseroli. -  Le tappe della nascita del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise sono riassunte in quattro date significative, concentrate nello spazio di sedici mesi: il 21 ottobre 1921 la Federazione Pro Montibus affitta dal Comune di Opi una parte della Camosciara;  il 25 novembre 1921 è costituito a Roma l'Ente Autonomo; il 9 settembre 1922 è inaugurato a Pescasseroli il Parco Nazionale d'Abruzzo che, infine, viene riconosciuto dallo Stato, con uno specifico decreto-legge, in data 11 gennaio 1923.  LEGGI TUTTO
 GIORNALISTI EUROPEI AL PARCO
Due “Press Tour” organizzati da Regione e  parchi
Pescasseroli - Finalmente qualcosa si muove sul fronte della promozione organizzata all’estero della “risorsa” parchi. Per questo, sottolinea il Presidente Giuseppe Rossi, il Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio Molise partecipa ben volentieri alla organizzazione di due importanti visite di giornalisti europei provenienti dall’Olanda, dal Belgio e dalla Germania. LEGGI TUTTO
EUROPARC CONFERENCE 2011
Al Parco il “Certificato” per il Turismo Sostenibile

 

Pescasseroli. -  Quest’anno la Conferenza Europea dei parchi e delle riserve naturali si è svolta in Germania, a Bad Hurach, nel Baden Wűttenberg, nella Riserva della Biosfera Swabian Alb, dal 22 al 25 settembre. LEGGI TUTTO
CACCIA E ORSO MARSICANO Pescasseroli. - C'è chi dice che la caccia non nuoce all'orso bruno marsicano, animale simbolo della fauna italica, e non gli crea alcun disturbo.  E' questione di punti di vista e di qualità delle valutazioni. Non tutti, a parte le personali presunzioni, possono dare valutazioni ragionate e scientifiche rispetto alle caratteristiche ecologiche, etologiche  e gestionali della specie. Il Parco pensa, perciò, che l'attività venatoria, non adeguatamente organizzata e soprattutto esercitata in certi periodi, può costituire un grave vulnus per l'orso marsicano e condizionarne la vita. LEGGI TUTTO
Pescasseroli al via le Naturolimpiadi




Leggi il programma!!!




Pescasseroli, 8 set 2011 -  La V Edizione della Manifestazione Naturolimpiadi si svolgerà nel Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, nei giorni 9-11 settembre 2011. E’ la manifestazione del “Trofeo Estivo dei Parchi”, riservata ai dipendenti delle Aree protette italiane (Parchi Nazionali e Regionali, Riserve Naturali, Aree Marine protette, Oasi). 
La manifestazione è soprattutto un’occasione di incontro tra i partecipanti, un momento di aggregazione e confronto, non solo dal punto di vista agonistico e sportivo ma  sottolinea la collaborazione,  l’impegno e gli obiettivi comuni di tutti coloro che lavorano con passione e dedizione nel mondo della conservazione della natura. Partecipano 20 squadre provenienti da ogni parte d’Italia, tra di esse le squadre miste formate da dipendenti dell’Ente Parco e del CTA del Corpo Forestale dello Stato. La Manifestazione   si articola in tre discipline sportive:  e precisamente, il tiro con la carabina, la prova in mountain bike (rampichino) e la corsa podistica.
L’evento si aprirà  il giorno 9, a Pescasseroli presso il Centro Visita-Tenda Convegni e il giorno 10 settembre, è previsto un Convegno su “ I Grandi Predatori” che avrà luogo a Civitella Alfedena, presso il Centro Culturale Orsa Maggiore, mentre il giorno 11 settembre, a conclusione, l’escursione naturalistica alla scoperta del Parco. Per info: http://www.parcoabruzzo.it
Pescasseroli. - E’ incredibile ma sembra vero! Un ordine del giorno della Commissione Agricoltura della Camera dei Deputati, approvato alla unanimità,  sollecita l’approvazione di una legge per l’abbattimento selettivo dei lupi italiani.
Quando si dice dialogo,  collaborazione, impegno bipartisan… Se si tratta di aggredire la Natura, l’Ambiente, il Paesaggio  del  fu Belpaese… viene  “naturale”.
LEGGI TUTTO
FOTOGRAFARE IL PARCO!
Gran Paradiso, Stelvio e Abruzzo Lazio e Molise insieme ai cugini francesi della Vanoise per il concorso fotografico 2011.
Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise - Giunto ormai alla sua settima edizione, il concorso “Fotografare il Parco” rinnova l’ormai tradizionale appuntamento con gli appassionati di fotografia e di natura. LEGGI TUTTO
Pescasseroli. - Nei giorni 13   e 14 luglio, il Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio Molise, sarà luogo mondiale privilegiato per le celebrazioni dei “Cento anni della rivelazione al mondo di Machu Pichu” avvenuta nel 1911. Nell’Anno Internazionale delle Foreste, nel Convegno “Esperienze di buone pratiche nella gestione del territorio”, che avrà luogo il 14 luglio, si parlerà di progetti, attività e iniziative di cooperazione internazionale. LEGGI TUTTO

LOCANDINA Evento Convegno “Esperienze di buone pratiche nella gestione del territorio” 13 – 14 luglio 2011


La città dei bambini: vivere come un bosco riciclando...
Pescasseroli (L'Aquila), 14 giu 2011 - Si è concluso con successo il progetto di educazione ambientale “Vivere come un bosco riciclando“ svolto in collaborazione con la Scuola dell’Infanzia “G. Rodari” di Luco dei Marsi (L’Aquila). Il percorso, iniziato alla metà di settembre 2010 e sviluppatosi nel corso dell’anno scolastico attraverso incontri a scuola e uscite sul territorio del Parco, ha trattato un tema molto importante: la raccolta differenziata. LEGGI TUTTO
Pescasseroli, successo di “Walk of Life” e di “Disegniamo per la Ricerca” Pescasseroli - Disegnare la natura insieme, all'aperto, artisti naturalisti con più di 80 bambini, ispirati e circondati dal magnifico abbraccio di monti, boschi e prati fioriti che incorniciano l'antico borgo di Civitella Alfedena, è stata un'esperienza splendida, da ripetere. In occasione della Raccolta fondi Telethon-Federparchi-Parchi a favore della ricerca scientifica sulle malattie genetiche, il Parco ha ...LEGGI TUTTO

INIZIA AL PARCO LA  SETTIMANA EUROPEA

Pescasseroli -Maggio 2011  Domenica 22 maggio, nell’ambito delle Manifestazioni della Giornata mondiale della Biodiversità e dell’avvio degli eventi della Giornata (Settimana)  Europea dei parchi, una rappresentanza dell’Ente, guidata dal Presidente e una nutrita rappresentanza del   Comune di Civitella Alfedena,  costituita da amministratori e cittadini, guidata dal Sindaco Flora Viola   si recheranno  nel Parco Regionale dei Monti Picentini e nella Riserva Naturale Regionale di Polveracchio,  Comune di Campagna, in provincia di Salerno. Leggi Tutto
SULLA CARTA EUROPEA DEL “TURSIMO SOSTENIBILE” Pescasseroli –Maggio 2011  Nei giorni scorsi, il Dottor Paulo CASTRO dirigente verificatore di Europarc-Federation ha visitato il Parco per esaminare lo stato dell’arte del lavoro in corso per l’ottenimento della Carta Europea  Turismo Sostenibile. Leggi Tutto
“IL CAMMINO PER LA RICERCA” NEL PARCO, 28 - 29 MAGGIO 2011

Pescasseroli.Maggio 2011 Il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise aderisce convintamente alla importante iniziativa per raccogliere fondi a favore della ricerca Telethon contro le malattie genetiche, che avrà luogo nei Parchi d’Italia a fine mese.“Il cammino per la ricerca” è una iniziativa di solidarietà che prevede una raccolta fondi da realizzarsi anche attraverso attività didattiche e passeggiate guidate nei Parchi  e nelle riserve naturali.  Leggi tutto

Da Istraele per conoscere l'orso ei il lupo ne PNA Pescasseroli. Maggio 2011 - Sono in visita al Parco da alcuni giorni due funzionari del governo israeliano, Peretz Gilady ranger della Golan Hights National Reserve e Alon Reichmann biologo. I due funzionari sono molto interessati a conoscere le modalità con cui il Parco  affronta e gestisce il problema della convivenza tra i  carnivori e le attività legate alla zootecnia. Leggi Tutto


I reali del Belgio Alberto II°e Regina Paola di Liegi con il presidente del Parco Giuseppe Rossi

UN BEL SUCCESSO LA VISITA DEI REALI DEL BELGIO

6 Maggio 2011 Pescasseroli. - “Ho girato il mondo e provato tante sensazioni, ma l’emozione di questa visita, tra questi paesaggi e in questa natura non si può descrivere”: è questo il commento vivace e spontaneo di Re Alberto II° del Belgio, con fianco la consorte  Regina Paola di Liegi che annuisce.  Lo esprime durante la visita al Parco, piena di interesse e di sorprese.  Ieri 5 maggio, dopo un breve scambio di saluti e omaggi tra i dirigenti del Parco e la coppia reale,  il piccolo Gruppo, formato dagli  illustri ospiti e dai loro assistenti, dal presidente e direttore del Parco,  da alcune guardie del parco e agenti del CTA del Corpo Forestale dello Stato, si è mosso nella Valle del Sangro con soste in Val Fondillo, Camosciara, dove è stato percorso a piedi un breve tratto del sentiero nella riserva integrale, Lago di Barrea, sulle cui rive è stato consumato un piccolo “spuntino”, raggiungendo infine la località “Le Forme”, nelle Mainarde, splendente di fioriture primaverili. Altre brevi soste durante il percorso hanno permesso alla coppia reale di ammirare i paesaggi e la ricchezza naturale del Parco. Il tempo è stato bellissimo, sole radioso, limpidi panorami: la coppia reale ha avuto “la fortuna” di incontrare e osservare non soltanto foreste, praterie e fioriture primaverili straordinarie, ma tanti animali selvaggi in libertà: cervi al pascolo, uccelli acquatici nei laghetti in quota, un capriolo che attraversa la strada, una lepre appenninica che pure attraversa la strada. Ma è stata l’osservazione serale dei tre cuccioli di orso marsicano, rimasti purtroppo soli dopo la morte della madre investita  nei giorni scorsi, a mostrare agli ospiti in tutto il suo valore la ricchezza unica del Parco e la peculiarità naturalistica del nostro territorio e del nostro Paese.

I reali del Belgio hanno mostrato un grande entusiasmo per tutto questo,  ringraziando i responsabili e il personale del Parco ed esprimendo “molta gratitudine per aver organizzato con tanto successo (anche l’Orso!) la nostra prima visita al Parco Nazionale di Abruzzo”.

E sì, proprio di prima visita hanno parlato: perché quanto prima vorranno tornare, con calma, per visitare tutto il Parco e fermarsi per una intera settimana.

 


Al Parco “Piccola Grande Italia

 

Pescasseroli. Maggio 2011- Come in tanti altri parchi italiani, anche al Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio Molise, verrà celebrata la Giornata del “Voler Bene  all’Italia”. Alcuni Comuni, rispondendo all’invito di Legambiente e del Parco, hanno aderito a “Piccola Grande Italia” dell’8 maggio prossimo, preve3dendo eventi, incontri, dibattiti e iniziative varie sulla realtà delle  Comunità “minori”, in particolare di quelle di montagna. Una realtà  numericamente molto consistente per quanto riguarda i parchi e le riserve naturali. Infatti,  quasi tremila comuni, tantissimi dei quali con meno di mille abitanti, sono coinvolti nella vita e nelle problematiche quotidiane delle aree naturali protette. Leggi Tutto

Pescasseroli : comunicare la natura attraverso l'arte
Pescasseroli 19 apr 2011- Domenica 17 aprile si è concluso  il seminario di formazione «Comunicare il Parco» tenuto presso il Centro Servizio Educazione di Villetta Barrea e svolto in collaborazione con CEA-UNICAM e Università di Camerino (Scuola di Scienze Ambientali).
Dopo il saluto della Dott.ssa Cinzia Sulli, responsabile dell'Area Scientifico-promozionale del Parco, è intervenuto il Dottor Francesco Petretti, biologo, etologo e divulgatore scientifico,  noto al grande pubblico per  la sua partecipazione a diversi programmi televisivi.
Petretti ha illustrato gli strumenti utili per comunicare la natura, dai documentari naturalistici televisivi alle variegate iniziative  di comunicazione messe in campo da parchi e riserve naturali.
Nella seconda giornata, condotta da Stefano Maugeri, funzionario direttivo del Parco, si è parlato del Servizio Educazione e   delle attività del Parco (volontariato, CEA,  Centro di Esperienza e di Educazione per la Natura). Una particolare attenzione è stata posta al rapporto con gli operatori e alla  istituzione di un  apposito elenco di  specializzati in accompagnamento ed educazione ambientale.
Si è parlato anche di come  «Comunicare la Natura attraverso l'arte»,un percorso che va dalla preistoria ai giorni nostri, e che si sta rivelando molto prezioso per trasmettere l'importanza della Natura attraverso le emozioni degli artisti, finalizzate a produrre mostre e musei dedicati all'ambiente e al territorio.
Infine, la visita guidata al Museo del lupo e all'area faunistica di Civitella Alfedena, ha permesso ai partecipanti di conoscere la realtà e la storia di uno dei musei più famosi del Parco; i musei tematici rappresentano infatti un importante strumento di comunicazione rivolto ai visitatori per trasmettere valori e peculiarità di un territorio.
Nel pomeriggio del sabato il Dottor Vincenzo Di Martino, responsabile del Centro di Educazione Ambientale di Camerino, ha presentato la Riserva Montagna di Torricchio, all'interno della quale l'Università di Camerino svolge diverse ricerche scientifiche e produce articoli scientifici, convegni, didattica;  ha illustrato poi  le varie attività del CEA, con casi studio di comunicazione della natura.
La chiusura dei lavori, nella giornata di domenica, è stata affidata all’educatrice formatrice Federica Di Luca che, attraverso la formazione di gruppi di lavoro, ha illustrato ai partecipanti le diverse modalità di comunicazione della natura.
Incontri pneumatologici a SCANNO




Lago di Scanno
Pescasseroli. - Organizzato dalla Associazione Italiana Pneumologi Ospedalieri, con la  collaborazione dei più importanti rappresentanti della Pneumologia e di altre Specialità che assicurano, come sempre, la rilevanza scientifica dell'evento, si stanno svolgendo a Scanno (dal 7 al 10 aprile) gli annuali incontri pneumologici. In questa occasione viene   data l'opportunità di iniziare a compiere, su manichini e modelli, indagini endoscopiche e manovre ventilatone, in modo da avvicinarsi a quelle tecniche invasive che caratterizzano la pneumologia moderna. Anche quest'anno, con la collaborazione dell'Ente Parco,  rappresentato dal  Presidente Giuseppe Rossi, vengono  affrontate nuove tematiche ambientali, particolarmente sentite e studiate in ambito pneumologico, quali l'inquinamento da benzene e da nanoparticelle. Viene inoltre affrontato un problema di grande importanza e attualità: l'utilizzo del nucleare, tema che da sempre suscita vivaci dibattiti politici, e che viene  illustrato dalla massima autorità nazionale, il commissario ENEA Ingegner Lelli, che si confronta con il Dottor  Mocci ed il Professor De Nardis, personalità altrettanto importanti del mondo scientifico e della società civile, che rappresentano la loro contrarietà a questa scelta energetica. Altri argomenti qualificanti sono l'Ipertensione polmonare primitiva, il trattamento della SLA, la gestione del paziente affetto da patologie diffusive, l'insufficienza respiratoria.
Viene inoltre trattato un argomento di grande attualità e interesse quale le problematiche legate all'attuazione delle terapie biologiche in molte malattie degenerative, che possono determinare la riattivazione della malattia tubercolare.
La tradizionale tavola rotonda del sabato pomeriggio affronta la problematica della gestione dei pazienti nel territorio. Partecipano studiosi, ricercatori, medici, esperti  impegnati a vario titolo in questo difficile compito che sarà, in futuro, anche per una scelta di strategia di politica sanitaria, sempre di maggiore interesse. La vera novità di quest'anno è però la sessione "Largo ai giovani", che, si augura il Professor Salvatore D'Antonio vero "inventore" e organizzatore di questi Incontri,   possa  proseguire in futuro e, soprattutto, possa essere imitata in altri convegni scientifici, anche di altre specialità, in modo da offrire l'opportunità a giovani specialisti di entrare da protagonisti nella  comunità scientifica.
Nel suo intervento di apertura, il Presidente del Parco si è particolarmente soffermato sulla importanza delle foreste e, sulla necessità di una loro corretta gestione, richiamando anche l'impegno dell'Ente Parco nel corrente anno 2011,  dichiarato dall'ONU Anno Internazionale delle Foreste.
Decisioni
del consiglio direttivo
Pescasseroli. – Nella riunione del 26 marzo 2011, il Consiglio Direttivo dell’Ente, dopo aver preso positivamente atto delle molteplici comunicazioni del Presidente, concernenti le diverse attività istituzionali e le relazioni con soggetti, organismi vari e altre pubbliche istituzioni, ha assunto alcune importanti deliberazioni, tra le quali l’approvazione dell’Avviso pubblico per la individuazione di una rosa di tre nominativi da trasmettere al Ministro dell’Ambiente per la nomina del Direttore. L’Avviso, pubblicato sul sito web del Parco www.parcoabruzzo.it  e su www.parks.it, prevede la presentazione della “istanza di  disponibilità ad assumere l’incarico  di Direttore del Parco” entro le ore 14,00 del 29 aprile 2010. Sarà  il Consiglio Direttivo ad esaminare le istanze e a selezionare la terna. Altra importante deliberazione ha riguardato la dichiarazione di impignorabilità dei fondi ordinari del Parco, allo scopo di sottrarli a rivendicazioni più o meno giustificate, da parte di terzi che, approfittando delle passate complesse vicissitudini amministrativo-contabili dell’Ente,  reclamano, ingiustificatamente, crediti e pagamenti non dovuti e comunque quantitativamente contestabili.
Purtroppo, dice il Presidente, le note passate vicende “debitorie” continuano drammaticamente a condizionare la vita del Parco, costantemente impegnato, oltre al rilancio della immagine e delle attività proprie di un parco nazionale, a ricondurre alla normalità l’amministrazione e l’organizzazione dell’Ente.
Ecocalendario 2011

Pescasseroli. –  Per la verità con qualche “giorno” di ritardo, giustificato  dalle tante difficoltà di carattere operativo e di altro vario genere, esce l’ECOCALENDARIO 2011 del Parco, stampato grazie all’impegno della Cooperativa Sherpa che si è occupata  della ricerca dello sponsor e di altri partner.

Il Calendario, finanziato da TETRAPAK e dedicato all’Anno Internazionale delle Foreste, all’insegna dello  slogan “Insieme per le nostre foreste”, è una iniziativa promossa in primo luogo proprio da Tetrapak e condivisa dal Parco, da Juniorpanda Avventure e da Sherpa Coop, che ne ha curato appunto la stampa.

Stampato   su “Carta Latte” la carta ottenuta dal riciclo dei contenitori Tetrapak, mostra belle immagini del Parco nelle quattro stagioni, che rappresentano paesaggi, flora, fauna, attività.

Vari messaggi distribuiti  nelle pagine, invitano il pubblico a comportamenti “ecologici”. Ad esempio a usare e riusare borse personali per produrre meno plastica; a riparare prodotti usati, anche donandoli, ove possibile; a usare prodotti con imballaggi facili da differenziare e riciclare; a riutilizzare i fogli di carta già usati; a utilizzare acqua di rubinetto preferendola a quella in bottiglia; ad acquistare batterie ricaricabili, usare detersivi alla  spina, etc.; a mangiare frutta di stagione e prodotti del territorio; a utilizzare carta ecologica proveniente da foreste certificate; differenziare correttamente i rifiuti.

Si tratta di un Calendario molto semplice, dice il Presidente del Parco Giuseppe Rossi, ma di assoluta qualità proprio per il messaggio ecologico che contiene, del quale va dato merito  - e a loro va il ringraziamento del Parco – a Tetrapak, alla Sherpa Cooperativa e a Juniorpanda Avventure.

Il Calendario verrà divulgato a cura dei partner tramite i propri canali promozionali e soprattutto tramite le strutture territoriali del Parco.

Direzione del Parco

Pescasseroli. -  E’ il Dottor Dario Febbo, di Pescara, il Coordinatore Tecnico Amministrativo del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Il Dottor Febbo, il cui contratto, sottoscritto con il Presidente Giuseppe Rossi, avrà la durata di mesi tre, a decorrere dal 1° marzo. Il Dottor Febbo svolgerà le funzioni di Direttore pro-tempore  del Parco, in attesa del completamento della procedura di individuazione  della terna di nominativi da indicare al Ministero dell’Ambiente per la nomina del Direttore del Parco ai sensi della legge quadro sulle aree protette.

LEGGI TUTTO

Il parco in bici

Pescasseroli.  C’è anche il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise tra i  60 vincitori del Bando Ministeriale (Ministero AmbienteTTM) sulla mobilità sostenibile.

Si tratta di un progetto presentato in partenariato con Comune di Pescasseroli, Associazione Albergatori e Ristoratori del Parco e Cooperativa Sherpa, dell’importo di € 224.000,00, in parte cofinanziato dai soggetti proponenti.  LEGGI TUTTO

Il cervo inpatta con il ...presidente!

Pescasseroli. E' accaduto ieri sera, alle ore 18.30 circa, in località Templo lungo la Strada Provinciale 17 del Parco Nazionale.  Il Presidente del Parco Giuseppe Rossi si recava a Roma, da Pescasseroli, dopo una intera giornata di intenso lavoro nella sede dell'Ente. Leggi Tutto!

 Protocollo di intesa sulla educazione ambientale

Sulla base di una condivisione di intenti legati all'educazione all'ambiente rivolta ai ragazzi, è stato appena siglato un protocollo di intesa tra Ente Parco e Istituto Tecnico Agrario di Alvito, finalizzato a promuovere la consapevolezza dei valori del territorio e la sensibilizzazione alle tematiche di conservazione della natura. Gli studenti, attraverso il progetto del Parco "Volontari per la Natura", parteciperanno a campi di volontariato nei mesi di febbraio a marzo, assistiti e guidati dagli esperti dei Servizi Educazione,  Scientifico e Sorveglianza. La collaborazione tra Parco e Istituto tende a realizzare attività dirette a migliorare la coesistenza tra agricoltori, allevatori e fauna protetta. Gli studenti si occuperanno, in particolare,  della produzione nel vivaio dell'Istituto e della messa a dimora di alberi da frutto e  arbusti di specie autoctone, nel territorio del Parco. Nell'intesa è previsto anche il coinvolgimento degli anziani del luogo, che racconteranno ai giovani la  loro vita passata nei campi,  facendo conoscere antiche tradizioni e attività agricole ormai quasi scomparse.

belle notizie sul fronte della natura!

1 Febbraio 2011: Pescasseroli- Grande clamore suscitò, nel mese di ottobre scorso, l’avvistamento di ben 10  orsi marsicani  in una valle del Parco ricca di ramno, dove, tutti insieme – grandi e piccoli, maschi e femmine -, si cibavano di queste squisite bacche e iniziavano il rifornimento autunnale “di grasso” per affrontare i lunghi mesi del letargo invernale.
Comunicato!

Insieme per l’Orso!

Il primo punto di forza di questo progetto è senza dubbio la volontà di mettere in connessione  coloro che si occupano di conservazione dell’orso sull’Appennino  con  chi sulle Alpi è coinvolto nella gestione della popolazione di orso creata con il progetto di reintroduzione  nel parco dell’Adamello Brenta. Pur essendo realtà diverse è indubbio infatti che le due popolazioni, alpina ed appenninica, abbiano problemi comuni che richiedono soluzioni condivise.
Comunicato!

Conferenze e aboratori      didattici in collaborazione con l'Associazione Sylvatica

Comunicato Stampa n. 4/2011

Pescasseroli. - In occasione della mostra dedicata alla biodiversità dell'Italia centrale dal titolo “Lo spettacolo della Natura”, curata e allestita dall'Associazione scientifico naturalistica Sylvatica presso il Centro Operativo del servizio educazione di Villetta Barrea, il 26 febbraio prossimo prenderà il via un ricco calendario di  conferenze e di laboratori didattici, frutto della collaborazione tra Ente Parco, Associazione Sylvatica e alcuni operatori locali. Per l'occasione sono state invitate a partecipare gratuitamente ai laboratori didattici le scuole del  territorio del Parco, alle quali, in un apposito  incontro preliminare,  sono state  illustrate le attività,  le proposte e le date. Le conferenze, programmate invece per sabato 5 e domenica 6 marzo, saranno aperte a tutti e  riguarderanno  temi diversi legati alla ricca biodiversità del Parco, dalla flora alla fauna alla micologia. Anche l'ingresso alle conferenze  è libero e gratuito. Il calendario degli incontri e delle attività sarà  a breve pubblicato sul sito-web  del Parco (www.parcoabruzzo.it).

POSITIVA RIUNIONE DEL CONSIGLIO DIRETTIVO

Comunicato Stampa n.  3/2011

18 Gennaio 2011: Ampia e positiva discussione in Consiglio Direttivo del Parco, sui numerosi argomenti all’ordine del giorno. Introdotta dal Presidente Giuseppe Rossi, la riunione odierna 18 gennaio, si è sviluppata in un clima di intensa e attiva partecipazione di tutti i presenti, che hanno dato un importante contributo di suggerimenti  e proposte sul Bilancio di Previsione 2011, sul Sistema di misurazione e valutazione della Performance e sullo stesso Piano della Performance per l’anno 2011. Tutti gli argomenti sono stati approvati alla unanimità. Il Consiglio ha poi discusso della risoluzione consensuale del Contratto del Direttore, chiesta dal Dottor Vittorio Ducoli con lettera del 22 novembre 2010. Dopo ampia, vivace e p:rtecipata discussione, informa il Presidente del Parco, il Consiglio Direttivo  ha espresso apprezzamento per “il lavoro svolto dal Direttore Ducoli in questi anni  contribuendo a migliorare il buon andamento della macchina amministrativa e a conseguire positivi risultati, grazie ai  quali l’immagine del Parco è stata rilanciata  e molte attività sono state recuperate. Il Consiglio, rilevando comunque la persistenza di problemi e criticità, che  necessitano di essere affrontati con tempestività  e decisione, ha invitato il Direttore a proseguire nel proprio impegno anche alla luce di un programma operativo che sarà definito secondo gli indirizzi e d’intesa con gli Organi statutari”. Resta ora al Dottor Ducoli, fatte le dovute considerazioni, assumere la decisione definitiva, a seguito della quale l’Ente potrà assumere i provvedimenti conseguenti.
Comunicato Stampa n.  1/2011



Orso Bruno Marisicano

Pescasseroli. -  La prima riunione dell’anno 2011 del Consiglio Direttivo del Parco avrà luogo il prossimo 18 gennaio  presso la Sede dell’Ente a Pescasseroli. Numerosi e molto importanti gli argomenti di cui l’organo collegiale discuterà e delibererà.  Innanzitutto  il Bilancio di Previsione per l’Esercizio finanziario 2011, elaborato sulla scorta della Relazione Previsionale e programmatica presentata dal Presidente, tenendo noto del Contributo dello Stato riconosciuto nel 2010. Su questo argomento la situazione è molto incerta considerato che il taglio del 50% originariamente previsto per i parchi della manovra finanziaria dell’estate 2010 è stato solo parzialmente recuperato. Si annuncia un anno molto difficile, nel  corso del quale sarà necessario ricercare anche altre fonti di finanziamento. Alcune attività, soprattutto di tipo promozionali, saranno inevitabilmente sospese, anche in relazione a quanto previsto dalla legge finanziaria.  Il Consiglio direttivo si occuperà poi del Piano della Performance di cui alla legge 150/09, da presentare entro il 31 gennaio. Questo importante strumento gestionale permetterà di valutare, nel corso dell’anno, la funzionalità dei servizi e della Direzione e il grado di perseguimento e raggiungimento  degli obiettivi individuati. Il Piano della Performance verrà definito previa approvazione  di un sistema di misurazione e valutazione, che garantisce l’oggettività delle valutazioni finali. Ancora, all’esame del  Consiglio ci saranno  la rideterminazione della Pianta Organica, obbligatoria per tutti gli Enti pubblici, ma che per il Parco, data la situazione del personale, si rivelerà un semplice atto formale non incidendo nel merito; del contenzioso con alcuni dipendenti e della risoluzione consensuale del contratto del Direttore.


Il parco piu bello d'Italia
(AGI) Pescasseroli (L'Aquila), 12 gen 2011. - Un cervo maschio dall'imponente palco si e' affacciato questa mattina dallo sperone di roccia all'ingresso nord di Pescasseroli sul quale e' stata incisa una frase datata 9 settembre 1922 in occasione dell'istituzione, voluta su iniziativa privata da Erminio Sipari, del Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise.
  L'animale, con il suo portamento fiero e per nulla intimorito dalla presenza umana, ha attirato l'attenzione dei residenti che hanno bloccato per diversi minuti la strada regionale 83 marsicana per osservarlo, fino all'arrivo delle guardie del Pnalm che lo hanno allontanato nel timore potesse lanciarsi in un balzo di oltre 10 metri, sicuramente fatale. L'esemplare di cervo con ogni probabilita' e' stato spinto a valle da un tentativo di predazione da parte di un piccolo branco di lupi che staziona nei pressi dei ruderi del Castel Mancino. Un solo episodio analogo, a memoria d'uomo, si e' verificato in precedenza, quando un orso, nel 1954, fece la sua comparsa sullo stesso sperone di roccia ergendosi sugli arti posteriori


Torna alla Home Page